Beppe Severgnini a Vinci nel Cuore

Elia Billero e Beppe Severgnini

Con il suo ultimo libro “Neoitaliani. Un manifesto” (ed. Rizzoli) ha conversato con Elia Billero per l’anteprima de ‘Li omini boni’ 2020.

tempo di lettura: 1 minuto

Beppe Severgnini ha partecipato all’anteprima del premio ‘Li omini boni’ e ha risposto alle domande di Elia Billero, direttore di gonews.it, sul suo ultimo libro, Neoitaliani. Un manifesto, edito da Rizzoli.
In diretta sulla pagina Facebook di Vinci nel Cuore, Severgnini ha parlato dei suoi 50 motivi per essere italiani, di come abbiamo reagito ai mesi di lockdown e di come reagiremo a questo strano periodo.
Ma non si parla solo di pandemia: Severgnini aggiunge un tassello alla sua pluridecennale osservazione del popolo italiano dandoci una nuova spinta di orgoglio.

Quest’anno Vinci nel Cuore ha scelto di continuare la tradizione e di condividere i giorni del premio nel modo in cui adesso è possibile farlo: on line. Non potendo assegnare il premio di presenza, senza la possibilità di una manifestazione come la conosciamo noi di Vinci, abbiamo scelto di rimandare tutto al 2021, e tuttavia di mantenere i contatti con i premiati, in attesa di potersi vedere su un palco e davanti alla gente.


Vinci nel Cuore

Condividi