fbpx
L'albero della vita

Li omini boni, il tema del 2021 è dedicato alla passione e al coraggio

Confermato anche Antonello Riccelli coadiuvato alla conduzione da Elia Billero. Con noi di nuovo il Comune di Vinci.

Tre donne, tutte sotto i 40 anni, tutte impegnate in prima linea nel loro lavoro di giornalista.
Saranno le protagoniste dell’edizione 2021 del premio giornalistico ‘Li omini boni’ per la comunicazione e ‘Leonardo Berni’ per la Cronista Toscana, che si terrà domenica 28 novembre alle 17 al Teatro della Misericordia di Vinci, disponibile finalmente nella propria totalità dei posti.
Agnese Pini, direttrice de ‘La Nazione’, Cecilia Sala e Alice Pistolesi, giornaliste freelance accomunate dai loro reportage da zone critiche del pineta, tutte e tre affermate proprio grazie alla passione e al coraggio di esporsi e portare avanti il proprio ideale di informazione e giornalismo.

Man mano che si avvicina la data dell’evento, si aggiungono poi altri tasselli alla manifestazioni. Viene confermato anche quest’anno Antonello Riccelli, giornalista di Granducato TV, che verrà affiancato nella conduzione del talk a tre da Elia Billero, direttore di gonews.it, che dalla fine del 2020 aiuta l’associazione a dialogare con gli ospiti che vengono a trovarci.

Confermano il patrocinio anche la Regione Toscana e il Comune di Vinci, che anche in quest’anno di ripresa è stato particolarmente vicino all’Associazione e al mondo dell’associazionismo vinciano in generale.

Confermano il loro supporto anche l’associazione Orizzonti di Lamporecchio, la Pro Loco vinciana e il Club Unesco di Vinci; la Sesa e l’agenzia Generali ‘Ramacciotti’ di Empoli.

È già possibile prenotare il proprio posto per l’evento del 28 novembre chiamando l’Ufficio Turistico di Vinci allo 0571933285 o scrivendo una mail a vincinelcuore@liominiboni.it, tenendo sempre presente che l’ingresso è subordinato all’esibizione del green pass.

Condividi