‘Li omini boni’, un riconoscimento speciale all’associazione RadUni

‘Li omini boni’, un riconoscimento speciale all’associazione RadUni

All’associazione promotrice di Europhonica, progetto radiofonico europeo, il premio speciale ‘Vinci nel Cuore’ per la comunicazione.

A quasi tre settimane dalla serata conclusiva del premio ‘Li omini boni’ (sabato 30 novembre 2019, alle 21.15 al Teatro della Misericordia a Vinci), Vinci nel Cuore ha deciso di assegnare il premio speciale per la comunicazione a RadUni, l’associazione italiana degli operatori radiofonici e dei media universitari. RadUni è inoltre promotrice di Europhonica, il format che riunisce le radio universitarie di diversi paesi e che parla di Europa con lo stesso linguaggio dei suoi ascoltatori.

«Un programma radiofonico dietro un progetto complesso, che permette l’incontro fra giovani radiofonici universitari di diverse nazioni dell’Unione Europea, il lavoro in una redazione in forma telematica e soprattutto la possibilità di conoscere con viaggi e formazione le istituzioni europee», come precisa Alice Plata, responsabile della gestione di Europhonica.

L’associazione RadUni è inoltre molto attiva negli atenei italiani ed europei, con tour nelle università, nei licei e nelle scuole medie, la creazione del premio di laurea RadUni “Antonio Megalizzi e Bartosz Orent-Niedzielski”, la partecipazione attiva nella fondazione creata in memoria del giornalista trentino che ha perso la vita nell’attentato di Strasburgo dell’11 dicembre 2018.

Proprio ad Antonio Megalizzi, che di RadUni era socio e di Europhonica voce presente nei palinsesti sin dal 2015, andrà una speciale dedica di Vinci nel Cuore, nello spirito di quel “sogno” che per l’edizione 2019 de ‘Li omini boni’ costituisce il tema principale – insieme all’“utopia” – e che per Antonio Megalizzi era quello di un’Europa diversa da quella rappresentata dal giornalismo di oggi.

L’anteprima del premio
I temi di RadUni e del progetto Europhonica, così come i due premi a Paolo Borrometi e ad Alexander Langer attraverso la fondazione che ne porta il nome, saranno presentati lunedì 18 novembre 2019 dalle 21.15 nella sala Frammartino, al secondo piano di Villa Reghini a Sovigliana, Vinci. Ne parleranno Dario Parrini, senatore e già sindaco di Vinci nelle due legislature dal 2004 al 2013, e Domenico Guarino, giornalista di Controradio, scrittore e fondatore di Radio Cora; il dibattito sarà moderato da Mauro Banchini, giornalista e presidente della Commissione del premio ‘Li omini boni’ e ‘Leonardo Berni’ per il Cronista Toscano.

Condividi