fbpx

Una cartolina dalla Via di Santa Maria alla Costareccia da parte di Roberto Messina. Un percorso virtuale sull’antica via romea strata, una delle poche rimaste sul Montalbano, che collega ancora oggi le case della Costareccia, che furono dei Da Vinci, fin dai tempi di Leonardo, alla millenaria chiesa di Santa Maria del Pruno a Orbignano.

La strada è stata riscoperta e valorizzata grazie al contributo delle associazioni storiche, turistiche e ambientali di Vinci e di Lamporecchio.
L’inaugurazione è avvenuta esattamente un anno fa, il 6 aprile 2019, con una grandissima partecipazione popolare. Senza dubbio una delle iniziative più significative dell’Anno Leonardiano appena trascorso. Anche per questa ragione è stato definita “Il sentiero di Leonardo”. Se il piccolo genio è stato svezzato con l’olio del Montalbano, non poteva essere che quello prodotto con le olive della Costareccia, all’epoca l’unico podere con oliveta dei Da Vinci (per saperne di più: Strade e sentieri di Leonardo. Arte e trekking nelle terre del genio, ed Dell’Acero, 2019).

Guarda tutta la serie de “Il fotografo in mongolfiera”

Condividi