fbpx

In occasione del centenario della morte di Renato Fucini, Vinci nel Cuore propone una lettura con la voce di Andrea Giuntini.

Nel 1882 Renato Fucini pubblica il suo primo libro di novelle, “Le veglie di Neri. Paesi e figure della campagna toscana”. Per lo scrittore, fino a quel momento conosciuto soprattutto per i suoi sonetti in vernacolo pisano, sarà un grande successo editoriale e popolare, consolidato da numerose ristampe. Apre la raccolta “Il matto delle giuncaie”, ambientato nel padule di Fucecchio, luogo amatissimo dal Fucini per le suggestioni venatorie e paesaggistiche.

Condividi