Tutto esaurito per l’8ª edizione della Veglia dei Poeti

Sotto la conduzione di Monia Baldacci Balsamello e Nicola Baronti davanti a una piazza dei Guidi piena in ogni ordine di posto.

Venti poeti sul palco naturale offerto dalla piazza dei Guidi, oltre due ore di poesie recitate, un’antologia di 92 pagine, 80 persone ad assistere generando così una manifestazione con il pubblico al completo.
È stata l’ottava edizione della Veglia dei Poeti, la seconda del 2020 se vogliamo metterci quella pubblicata on line a marzo in piena quarantena su liominiboni.it, il sito dell’associazione Vinci nel Cuore.

L’edizione di quest’anno (nell’ambito dell’Estate Vinciana) è stata presentata lo scorso venerdì 28 agosto da una coppia inedita, quella formata da Nicola Baronti, coordinatore di Vinci nel Cuore e Monia Baldacci Balsamello, scrittrice e autrice, che hanno accolto i poeti vinciani nella lettura dei loro stessi componimenti, arrivati in massa per mail e selezionati sulla base di chi avrebbe potuto leggerli in piazza, nonché assemblati in base al tema della serata, ovvero la “Poesia come voce dei popoli”. Quello armeno per esempio, che ha subito il suo genocidio raccontato in versi da Daniel Varujan; quello cileno, che è sceso in piazza con le chitarre; quello di piazza Tienanmen; quello che unì le tre capitali baltiche con una catena umana lunga oltre 600 chilometri.
La veglia è stata accompagnata dalla chitarra di Mario Costanzi, cantautore ed educatore che si occupa di progetti musicali rivolti prevalentemente ai giovani.

L’evento, organizzato dall’associzione Vinci nel Cuore e patrocinato dal Comune di Vinci (presente anche Sara Iallorenzi, vicesindaco), ha visto la collaborazione della Pro Loco vinciana, del Club Unesco di Vinci e dell’associazione Orizzonti di Lamporecchio, compagni di viaggio ormai fissi per quello che accade a Vinci nel Cuore. Fondamentale l’apporto dei Soliti Ignoti, che anche per quest’edizione hanno permesso che l’evento fosse fruibile a livello tecnico; cruciale il supporto della Confraternita della Misericordia di Vinci che ha coadiuvato i volontari nel far rispettare le misure imposte dalle autorità riguardo al coronavirus.

L’appuntamento con la Veglia dei Poeti è stato al 2021, decimo anno di attività di Vinci nel Cuore.
Prima di allora però, Vinci nel Cuore si dedicherà all’organizzazione dell’evento di giovedì 10 settembre con la presentazione del libro di WikiPedro in piazza G. Masi.

Condividi