Mantenersi in attività anche da casa, parola dell’esperta

L’articolo di Licia Scardigli, fisioterapista vinciana e presidente dell’associazione Bunny Club, che da molti anni tiene in attività bambini e adulti.

tempo di lettura: 6 minuti

Da quando i corsi per gli esercizi fisici si sono interrotti a causa dell’emergenza Covid-19 e delle relative misure restrittive, tra cui la chiusura degli impianti sportivi e delle palestre, noi istruttrici non ci siamo mai fermate. Abbiamo creato per tutte le discipline (ginnastica artistica, posturale, yoga e fitness) video-lezioni da seguire da casa e le abbiamo condivise con tutti i mezzi possibili, social e WhatsApp.
Cerchiamo di stare più vicino possibile ai nostri allievi, ma anche a tutte le persone che hanno bisogno di un consiglio per restare in forma.
Credo che sia un modo piacevole per passare il tempo e soprattutto per mantenersi attivi e in forma, perché fare attività fisica non è solo un passatempo. Il movimento è molto importante, l’esercizio fisico migliora la salute e la qualità della vita aumentando la funzione dei vari processi fisiologici: a beneficiarne sono le ossa, le articolazioni, i muscoli e l’apparato cardiocircolatorio. Ma anche l’aspetto psicologico non è da meno, poiché fare sport facilita la produzione di endorfine responsabili del buonumore.

Detto ciò, in questo particolare periodo, consigliamo a tutti di muoversi anche a casa: i più fortunati che hanno un giardino o degli spazi dove allestire una sorta di palestra saranno avvantaggiati, ma la ginnastica si può fare anche tra le quattro mura di un appartamento, basta avere la volontà di farla. Importante quindi seguire video-lezioni di un insegnante esperto, nel caso siate già frequentatori di una palestra e avete a disposizione dei video inoltrati dai vostri istruttori, ma vanno bene anche quelli reperibili su internet, purché facciate un’attività adeguata alla vostra preparazione. Improvvisarsi atleti senza esserlo mai stati non giova alla salute, semmai potrebbe causare problemi. Per chi invece non ha mai fatto attività fisica o è passato molto tempo dall’ultima volta che ha frequentato dei corsi, perché non approfittarne adesso con tutto questo tempo a disposizione? Chiaramente, come dicevamo, con la giusta dose e seguendo un tipo di attività adatta ai principianti e adeguata alla propria età. Bastano due o tre volte alla settimana iniziando con una mezz’oretta di lavoro, aumentando poi progressivamente nei giorni e nelle settimane successive. Per chi è esperto, conosce già la frequenza e la durata della seduta di allenamento. Per tutti però un consiglio: tenere sempre a portata di mano dell’acqua, perché idratarsi durante o subito dopo l’attività fisica è molto importante.

Di seguito vi suggerisco alcuni esercizi semplici, fra i tantissimi da fare.

Esercizio per gli addominali: supini, braccia dietro la nuca, sollevare il busto 10/15 volte, per due serie.

Esercizio di stretching per la schiena: in piedi, gambe leggermente divaricate, una mano sul fianco, allungare l’altro braccio verso l’alto, sguardo alla mano, tenere 10 secondi e cambiare lato.

Esercizio di tenuta muscolare: aiutandosi con un panchetto o una scatola, schiena verticale, braccia libere lungo il busto, allungare una gamba in orizzontale, mentre l’altra rimane piegata in verticale, 10 secondi per gamba.

Esercizio Yoga 1 “Parvata – La montagna sacra”: la base del corpo rappresenta la forza della terra ed il vertice del capo la sua proiezione verso il cielo.

Esercizio Yoga 2 “Matsyendra – Signore dei pesci”: stretching rilassante che tonifica muscoli della schiena ed elasticizza la colonna vertebrale e le giunture.

Nella speranza e nell’attesa di ritrovarsi tutti insieme in palestra a fare ginnastica, nei parchi a camminare e a correre, in piscina a nuotare, noi continuiamo ad allenarci così perché #restiamocasa!


Licia Scardigli

Condividi