Festa della Poesia, arriva la Veglia dei poeti con Andrea Maestrelli ospite d’eccezione

Tutte le poesie incentrate su “Donne e Madonne”, in omaggio alla Festa della Donna.

La settima edizione della Festa della Poesia, “Genio & Poesia” continua con il secondo evento della rassegna e si sposta al Teatro di Vinci (domenica 10 marzo alle 21.15) per la storica Veglia dei Poeti, ovvero le piccole storie di vita vinciana narrate dai protagonisti, in versi e musica.
Dalle sei adesioni della prima edizione, nel 2013, oggi siamo arrivati a venticinque voci di poeti. Un bel successo e un notevole sforzo organizzativo per l’associazione Vinci nel Cuore nel costruire una serata su misura, con il tema principale di questa edizione dedicato a “Donne e Madonne”, in occasione della Festa della Donna.
Fra i tanti ospiti c’è anche la partecipazione straordinaria di Andrea Maestrelli, cantautore vinciano. La copertina dell’edizione è curata da Matteo Cocci, pittore pratese con ascendenti locali, su di un originale tema vinciano tutto da scoprire.
Gli omaggi agli autori internazionali e le letture sono curate da Dora Donarelli, anima della compagnia teatrale Il Rubino di Pistoia. I vari momenti dello spettacolo saranno sottolineati dalle foto di Domenico Alessi.
Una serata d’onore, com’è nella tradizione delle veglie vinciane, ma soprattutto un grande affresco della Vinci di oggi, in continuità con le edizioni precedenti e con quella storia della città dal 1843 a oggi realizzata attraverso gli scritti e i sonetti dei vinciani che le famiglie hanno voluto donare all’associazione Vinci nel Cuore per costituire l’Archivio dei poeti, un vero e proprio scrigno della memoria in versi. Un archivio che non è morto, ma che ogni anno si rinnova nelle voci, grazie alla partecipazione di nuovi poeti e appassionati del linguaggio poetico.
La Veglia dei Poeti non è un serata concorso, si badi bene. Tutti i generi sono ammessi, da quello accademico a quello conviviale, dalla lirica al sonetto toscano, perché la veglia è soprattutto una festa della poesia e un’occasione di incontro per la gente e per la città.
La manifestazione ha il patrocinio del Comune di Vinci ed è inserita nel programma delle celebrazioni per il cinquecentenario leonardiano . Hanno dato la loro adesione e saranno protagonisti nel reading collettivo (in ordine alfabetico per nome): Adelaide Faccenda, Antonella Masoni, Antonia Bianco, Cristina Antonini, Dario Spinelli, Eugenio Borgioli, Franca Vezzosi, Giancarlo Guerri, Giuliano Bagagli, Giuseppe Monteleone, Grazia Chiavacci, Graziella Cappelli, Ivano Giacomelli, Liana Bagnoli, Luca Montagni, Lucia Mazzoli, Luciano Mannucci, Lucrezia Cianchi, Miriam Matti, Nicola Baronti, Sergio Lazzari, Stefano Peruzzi, Tamara Morelli, Tiziana Berni, Vittoria Cioli.

Veglia dei Poeti, manifesto 2019

Gli altri eventi della Festa della Poesia 2019
Venerdì 15 marzo alle 21.15 di nuovo alla Biblioteca Leonardiana, con Roberto Ruini, docente di letteratura italiana e grande esperto di poesia trecentesca e quattrocentesca, che illustra “Leonardo e la poesia laurenziana”. Durante la serata interverranno Andrea Giuntini come lettore, Samuele Lastrucci e il Da Vinci Baroque Festival come ospiti e la prof. Maria Virginia Porta a presentare.
Giovedì 21 marzo la chiusura con “L’Infinito di Leonardo”. In concomitanza della Giornata mondiale della poesia e con il bicentenario de “L’infinito” di Leopardi.

Condividi