L’associazione Vinci nel Cuore presenta le attività del 2019 con il Leonardo d’Argento a WikiPedro

Appendice del premio ‘Li omini boni desiderano sapere’ con il premio speciale per la comunicazione turistica 2018. Poi, tutti a cena con la Minestra del Vinciano.

L’associazione Vinci nel Cuore ricomincia il nuovo anno da dove aveva finito quello vecchio, ovvero da ‘Li omini boni desiderano sapere’ istituendo un particolare premio per la comunicazione in occasione dell’inaugurazione dell’anno sociale. Alla biblioteca Leonardiana di via La Pira a Vinci, venerdì 25 gennaio prossimo alle 18.30, l’associazione vinciana consegnerà il Leonardo d’Argento per la comunicazione turistica 2018 a Pietro Resta, alias WikiPedro, nome d’arte che il fiorentino 25enne ha scelto sulla sua pagina Facebook dove dispensa pillole di curiosità sulla sua città in maniera scanzonata e tuttavia precisa, accurata, tanto da suscitare la curiosità di tanti media e diventare così uno dei fenomeni social degli ultimi due anni.
Era infatti il marzo del 2017 quando Resta pubblicò il suo primo video su Facebook – allora non si chiamava ancora WikiPedro – nel quale invitava i turisti a pernottare nel suo appartamento vicino Ponte Vecchio e ai quali dava la disponibilità per accompagnarli informalmente alla scoperta di Firenze.
Da allora il numero dei follower è cresciuto fino a superare i 70.000, e anche il suo modo di raccontare Firenze è cambiato, evolvendosi in un linguaggio diretto, ma efficace, grazie anche alla puntualità dei suoi interventi sulle tante curiosità che animano la storia del capoluogo toscano.

Per questo motivo, la consegna del Leonardo’Argento a WikiPedro diventa appendice di quel premio giornalistico che esattamente due mesi fa ha visto la consegna del Leonardo d’Oro a Stefano Massini e Corrado Formigli e dell’Albero della Vita ad Alessandro Bientinesi durante la cerimonia di premiazione de ‘Li omini boni’ al teatro della Misericordia di Vinci.

La serata è un’occasione per la presentazione del nuovo anno sociale e delle attività che l’associazione Vinci nel Cuore organizzerà durante il 2019, anno del cinquecentenario della morte di Leonardo, a partire già dal 21 marzo, con la serata culmine della settima edizione della Festa della Poesia, e del 30 novembre, data per la quale è già stata fissata la cerimonia per l’edizione 2019 del premio giornalistico per la comunicazione ‘Li omini boni desiderano sapere’ e ‘Leonardo Berni’ per il Cronista Toscano. Dopo la cerimonia alla biblioteca Leonardiana, l’associazione Vinci nel Cuore si sposterà al ristorante Borgo Allegro, dove alle 19.30 ci sarà la cena a base della Minestra del Vinciano, il piatto ideato dall’assessore alla cultura del Comune di Vinci, Paolo Santini, grazie alle sue ricerche storiche per le quali è stato possibile risalire a una serie di ingredienti coltivati durante il periodo in cui Leonardo era bambino, per poi riassemblarli in una ricetta tipica. Sarà possibile partecipare alla cena prenotandosi con una mail a vincinelcuore@liominiboni.it entro mercoledì 23 gennaio.

Condividi